Trekking urbano Vicenza: visite guidate insolite

tempietto parco querini

Il trekking urbano è un nuovo modo di intendere il turismo: può conciliare la curiosità di vedere Vicenza o Bassano o Marostica con il piacere di fare un’attività fisica alla portata di tutti e all’aria aperta. E’ una forma di turismo sostenibile, libero e ricco di sorprese che privilegia gli angoli più nascosti e meno noti della città. Attraverso itinerari studiati ad hoc, avrete la possibilità di vivere un’esperienza di viaggio unica, coniugando il piacere di immergersi nell’arte e nella natura, con una facile pratica sportiva.

  • passeggiate nel centro storico delle città
  • mini-trekking nei dintorni, tra strade di campagna e sentieri in collina
  • visite nei luoghi della Grande Guerra, tra l’Altopiano di Asiago e le Piccole Dolomiti
  • percorsi religiosi, sulle tracce dei pellegrini

Oltre al classico tour del centro storico, tra i palazzi gotici e rinascimentali della città, si può scegliere ad esempio….

- Trekking urbano VicenzaGuida turistica Vicenza

L’itinerario passa per le vie del centro storico, dove sosteremo brevemente ad ammirare le opere di Andrea Palladio, dirigendosi verso le aree verdi di Vicenza, fino al Santuario di Monte Berico, da dove si gode di una splendida vista sulla città e sulle Prealpi vicentine. La passeggiata si sviluppa su circa  7km lineari, in parte pianeggianti, ed è adatta a tutti. Un’esperienza insolita per conoscere la pratica del trekking urbano Vicenza in modo differente.

- Trekking urbano: da Vicenza alle Ville

L’itinerario parte dal centro storico, e si snoda tra le vie più caratteristiche: saliremo le scale della Basilica palladiana, dichiarata nel 2014 Monumento Nazionale, per ammirare i tetti della città dall’alto. Saliremo poi fino al Santuario di Monte Berico, da dove si gode di una splendida vista sulla città e sulle Prealpi vicentine. Si prosegue per il Parco storico di Villa Guiccioli, dove sono presenti circa 536 piante, tra alberi e arbusti, appartenenti sia alla flora locale che a specie esotiche. Scenderemo poi attraverso uno stretto sentiero fino alla Villa Rotonda di Palladio, e in seguito verso Villa Valmarana ai Nani. Accompagnati dalla leggenda della sfortunata principessa Laiala, torneremo a Vicenza. La passeggiata si sviluppa su circa  9km lineari, in parte pianeggianti, in parte collinari. E’ adatta a chi vuole cimentarsi in sentieri boschivi con una certa pendenza in discesa.

Trekking, passeggiate a Vicenza, percorsi a Vicenza

Villa Rotonda Palladio

Tutti gli itinerari di trekking urbano si svolgono su strade sicure, alcuni tratti possono essere sterrati, in ogni caso sono percorribili da tutti. I percorsi durano dalle 3 alle 5 ore, e vanno dai 4 agli 8 km lineari.
Scrivimi un’email per avere maggiori dettagli sugli itinerari e sui percorsi più adatti alle tue esigenze.

 

Commennnts are closed.