Venezia

Mistica, affollata, inaspettata, enigmatica. Potete trovare tutti gli aggettivi possibili per una città come Venezia, ognuno per le proprie aspettative o per le proprie esperienze.

È l’unica città d’Italia che non è stata fondata dai Romani, anzi, divenne una città proprio dopo la caduta dell’impero. L’unicità di questa sorprendente città dal cuore di pietra e dall’anima acquatica è anche nel suo fascino di città apparentemente immobile e immutata. Ma questo solo a prima vista: visitare Venezia significa essere invece sorpresi dalla sua storia dinamica e in continua evoluzione, malgrado le apparenze.

Venezia è costruita su un agglomerato di isolotti, circa 120, uniti da oltre 400 ponti e separati da più o meno 150 rii. Un solo canale: il Canal Grande. Una sola piazza: Piazza San Marco. Un solo volto: quello di una città ricca e potente, che per più di mille anni, dal medioevo fino al 18° secolo diresse le sorti del commercio marittimo sul Mediterraneo mantenendosi indipendente e fiera. Si vede e si respira tutta questa ricchezza mentre si passeggia per le calli e per i campielli: i palazzi più sontuosi, quelli delle famiglie patrizie che amministrarono la Repubblica di Venezia per così tanti secoli, si affacciano sul Canal Grande, una specie di 5th Avenue dell’epoca.

Le vie che si possono percorrere per arrivare in piazza San Marco sono così tante che bisognerebbe potersi fermare qui almeno un mese! Diciamo che una settimana può essere comunque un buon lasso di tempo per godersi l’atmosfera dei sestieri più vivaci, esplorare le affollate calli tra San Marco e Rialto, immergersi nella storia politica di Palazzo Ducale, riempirsi gli occhi di bellezza tra la Scuola Grande di San Rocco e la solenne Basilica di San Marco.

Non si può conoscere Venezia senza un percorso tra le isole della laguna: dalla operosa Murano dove vennero relegati fi dal 13° secolo i mastri vetrai affinché il segreto del vetro trasparente e luminoso che rese Venezia celebre e ricca non venisse facilmente scoperto; fino alla coloratissima Burano con le sue geometrie variopinte e le artiste del merletto. Per gli amanti della storia e dell’arte val bene arrivare a Torcello e ammirare il Giudizio Universale della controfacciata della basilica, che fu d’ispirazione per Giotto e per Michelangelo.

La mia isola preferita? Indubbiamente la Giudecca. Perché Venezia non è esistita solamente nei lunghi secoli della sua storia repubblicana. Se in Italia ci fu una rivoluzione industriale, nel 1800, è sull’isola della Giudecca che ne leggiamo gli effetti: grazie alle numerose fabbriche installate in quest’isola affusolata, Venezia era la più operosa città del Veneto nel secolo scorso. Basta passare dal Mulino Stucky alla fabbrica Fortuny per rendersene conto, e poi esplorare le calli interne tra palazzetti gotici, ville liberty e tracce innumerevoli di archeologia industriale.

Visto che siamo arrivati fin qui possiamo concederci un aperitivo allo Sky bar, all’ultimo piano dell’hotel a 5 stelle realizzato proprio in quel che era il Mulino Stucky: la vista da quassù è sconvolgente, la laguna si apre come un libro di fronte ai nostri occhi.

Vien quasi voglia di perdonare tutto, a questa città.

Lista dei tour per Venezia

Gli imperdibili: Palazzo Ducale, la Basilica di San Marco e il Ponte di Rialto

Città: Venezia

La visita guidata perfetta per capire la storia millenaria di Venezia e visitare i suoi monumenti principali: Palazzo Ducale, la basilica di San Marco e il Ponte di Rialto.

Una giornata speciale: Venezia e Murano

Città: Venezia

Il meglio di Venezia: una visita guidata nei luoghi più caratteristici come piazza San Marco oppure la zona di Rialto, e un tuffo nella trasparenza del vetro soffiato all’isola di Murano.

Il ghetto ebraico e i luoghi di Tintoretto

Città: Venezia

Il Ghetto ebraico di Venezia è il più antico al mondo, fondato nel 1516. Attraverso calli e ponti attraverseremo una zona tranquilla e ricca di storia, fino a scoprire la zona in cui visse Jacopo Tintoretto e dove dipinse i suoi più celebri capolavori.

Le isole della laguna: Murano, Burano, Torcello

Città: Venezia

Una visita guidata delle isole di Venezia: Murano, Burano e Torcello. Tra arte e artigianato, alla scoperta delle origini della civiltà veneziana.

Venezia nascosta

Città: Venezia

Per chi vuole provare un’esperienza diversa, gli itinerari della Venezia nascosta sono l’ideale: gli angoli più affascinanti e meno frequentati, le gemme nascoste, tutti i segreti di una città unica al mondo.

Visita all’isola della Giudecca

Città: Venezia

L’isola della Giudecca è un angolo silenzioso e affascinante di Venezia, malgrado durante il corso del 1800 sia stata la zona produttiva della città. Oggi è un magnifico esempio di archeologia industriale e di riqualificazione edilizia di pregio.

I musei di Venezia: Palazzo Ducale

Città: Venezia

Palazzo Ducale non fu solamente la residenza del Doge di Venezia, ma la sede delle istituzioni più importanti della Serenissima. Una visita a palazzo Ducale permette di conoscere la storia di una delle repubbliche più ricche e longeve di sempre.

I musei di Venezia: le Gallerie dell’Accademia

Città: Venezia

Le Gallerie dell’Accademia di Venezia sono uno dei più importanti musei statali e conservano al suo interno la più grande collezione d’arte veneziana esistente: capolavori di Bellini, Tiziano, Tintoretto, Giorgione, Carpaccio, Tiepolo e Canaletto.

I musei di Venezia: la Scuola Grande di San Rocco

Città: Venezia

Moltissime opere di Tintoretto si trovano nella Scuola Grande di San Rocco a Venezia, dove l’artista dipinse per 20 anni della sua vita il suo ciclo più importante.

I musei di Venezia: la Collezione Guggenheim

Città: Venezia

La collezione di arte contemporanea di Peggy Guggenheim ospita moltissime opere delle avanguardie artistiche più importanti del XX secolo: capolavori di Pollock, Picasso, Dalì, Mondrian, Chagall, Kandinsky, Magritte oltre alle sculture di Calder, Marini e Giacometti.

Le ville Venete della Riviera del Brenta

Città: Venezia

Dopo aver conquistato il territorio dell’entroterra veneto, i patrizi veneziani iniziano a costruire le loro residenze estive lungo il corso … Read More