Il ghetto ebraico e i luoghi di Tintoretto

È qui che si trova uno dei luoghi della memoria: il primo ghetto ebraico del mondo, fondato proprio a Venezia nel 1516. Racconteremo le vicende della vivace comunità ebraica e passeggeremo attraverso le calli del ghetto vecchio, del ghetto nuovo e quello nuovissimo. Scopriremo quanto fosse indispensabile la presenza degli ebrei per la Serenissima e come il ghetto fosse nato anche per tutelare la folta comunità israelita.

Tintoretto's church

 

 

Siamo nella zona dei “bacari”, i tipici bistrot veneziani, e termineremo la visita con qualche tipico cicchetto veneziano godendoci l’atmosfera della vera Venezia.

Ghetto Venice

Passeggiando tra le tipiche calli di Cannaregio ci sposteremo per raggiungere i luoghi abitati da uno dei maggiori pittori veneziani del Rinascimento, Jacopo Tintoretto. Vedremo la casa dove ha vissuto con la sua famiglia e gli spazi dove dipinse i più grandi capolavori che ornano le chiese e i palazzi più importanti di Venezia.

Visiteremo infine la chiesa della Madonna dell’Orto, dove Tintoretto è sepolto e per la quale il pittore realizzò alcuni tra i suoi più grandi capolavori: La presentazione della Vergine, Il Giudizio Universale, l’Apparizione della Croce a San Pietro e la Decollazione di San Paolo.

Bacari e Cicchetti
Cosa vedremo:
            • il ghetto ebraico di Venezia
            • la casa di Tintoretto
            • il sestiere di Cannaregio
            • la chiesa della Madonna dell’Orto (biglietto per accedere)
            • la zona dei bacari
Durata: circa 2,30 ore

Vorresti più info su questo itinerario? Mandami una mail tramite il modulo qui sotto 📩

Enter your full name

Enter a valid email

the topic of your message

Enter a brief message

Galleria fotografica